Come  mangiare meglio e meno. Le 10 regole del wwf  utili alla linea e all’ambiente.
Ott15

Come mangiare meglio e meno. Le 10 regole del wwf utili alla linea e all’ambiente.

Semplici eco-istruzioni del cibo stilato dal WWF per mangiare meglio ridurre gli sprechi  e risparmiare risorse . Il modello attuale di consumo delle risorse non è sostenibile e  non promette niente di buono considerando che la popolazione mondiale è nettamente in crescita . Da qui al 2050 sulla terra saremo 9,5 miliardi tenendo presente dei calcoli storici. E’ estremamente importante mangiare seguendo un etica sostenibile ....

Read More
Cilento, niente più merendine a scuola: pane e olio a metà mattina per tutti i bimbi
Ott03

Cilento, niente più merendine a scuola: pane e olio a metà mattina per tutti i bimbi

Un piccolo grande cambiamento all’interno dell’ambiente scolastico, arriva dal  Cilento. LeggiNiente più merendine, perché la scuola fornisce ai bambini a metà mattinata uno snack made in Cilento , pane e olio. L’obiettivo è quello di  accompagnare i ragazzi ad una scelta alimentare consapevole, operare quindi un cambiamento all’interno delle scuole attraverso la riscoperta delle proprie origini e antiche...

Read More
GLI ALIMENTI GIUSTI PER OGNI GRUPPO SANGUIGNO
Set07

GLI ALIMENTI GIUSTI PER OGNI GRUPPO SANGUIGNO

La dieta del gruppo sanguigno è stata ideata  da un naturopata americano di origine Italiana, il Dr. Peter D’Adamo..In base ai princìpi fondamentali di questo modello.. alimentare il gruppo sanguigno del soggetto è un fattore importantissimo di cui occorre tener conto quando si vuole impostare una dieta sana ed efficace. D’Adamo parte dal presupposto che i vari gruppi sanguigni umani si siano formati durante...

Read More
eQuommerce un nuovo modo di fare la spesa. Ecco come
Set03

eQuommerce un nuovo modo di fare la spesa. Ecco come

eQuommerce un nuovo modo di fare la spesa. Ecco come  E’ il primo social network dove gruppi di amici, vicini di casa o colleghi possono unirsi insieme per formare Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) e dove i produttori possono inserire la propria azienda ed interagire direttamente con i GAS presenti sulla piattaforma. Il progetto è stato realizzato dalla start-up innovativa valdostana Made in Valley S.r.l.s., in collaborazione con il...

Read More
3 semplici regole per eliminare il cibo industriale dalle nostre tavole
Set02

3 semplici regole per eliminare il cibo industriale dalle nostre tavole

Corpi estranei, livelli elevati di ormoni, antibiotici, metalli o pesticidi: nel cibo industriale si trova un po’ di tutto, stando ai dati forniti dal Sistema di sorveglianza europeo e  addirittura dalle stesse ditte che a volte richiamano, esse stesse, i propri prodotti.. Ma l’alternativa c’è: privilegiare i cibi, freschi, biologici e possibilmente locali, ecco delle regole da seguire.  Smetterla con i prodotti...

Read More
Dietologo, dietista o biologo nutrizionista? Come scegliere il professionista giusto ed evitare l’ abusivismo
Ago21

Dietologo, dietista o biologo nutrizionista? Come scegliere il professionista giusto ed evitare l’ abusivismo

Il problema dell’ abusivismo nel campo della dietologia aumenta  in Italia. Figure che si spacciano per “coach del benessere ” “consulenti nutrizionali” e …Quando il problema  è l’obesità la situazione diventa  intricata poiché i ciarlatani dell’industria della dieta fanno perdere peso più rapidamente rispetto a trattamenti seri convenzionali, così l’ abusivismo dilaga. Le persone valutano l’efficacia di...

Read More
LA PASTA E’ ITALIANA. MA DA DOVE ARRIVA IL GRANO PER LA PASTA? Le riposte di Barilla, De Cecco, Granoro, Divella, La Molisana, Garofalo
Ago17

LA PASTA E’ ITALIANA. MA DA DOVE ARRIVA IL GRANO PER LA PASTA? Le riposte di Barilla, De Cecco, Granoro, Divella, La Molisana, Garofalo

LA PASTA E’ ITALIANA. MA DA DOVE ARRIVA IL GRANO PER LA PASTA?Le riposte di Barilla, De Cecco, Granoro, Divella, La Molisana, Garofalo Da dove viene il grano necessario per produrre il pane e la pasta?  Quando si parla di grano portare avanti una battaglia per il made in Italy non ha molto senso – esordisce Villani di AGER Borsa merci di Bologna, uno dei principali centri del commercio dei cereali in Italia    –  intervistato da...

Read More
4 MODI PER RICONOSCERE UN VERO PRODOTTO BIO. EVITA LE TRUFFE
Ago13

4 MODI PER RICONOSCERE UN VERO PRODOTTO BIO. EVITA LE TRUFFE

Diffidate dai prodotti che riportano le diciture “ bio ” in modo generico, senza la presenza di delle regole qui descritte. CONTINUA A LEGGERE Sapere cosa si mangia significa conoscere nelle linee essenziali in che modo un alimento è prodotto in tutti i suoi passaggi, dal campo al punto vendita. Queste  informazioni sono facilmente raggiungibili dalle aziende del  “vero” prodotto bio . Il prodotto bio ha un insieme di...

Read More

DISCLAIMER
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email all'indirizzo jedasupport@libero.it,oppure direttamente dal nostro modulo di contatto diretto QUI . Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo. IMPORTANTE L’utilizzo del sito e la lettura degli articoli riguardo la salute in esso contenuti non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico. Quanto contenuto nel presente sito ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane